EMERGENZA ABITATIVA A TORINO

© A Torino, nel quartiere popolare di Barriera di Milano, questa mattina i ragazzi dello sportello Prendocasa si sono mobilitati in favore di una giovane coppia che a causa della crisi e dei cambiamenti sempre più repentini che questa politica finge di non vedere, dal giorno alla notte si sono ritrovati con uno sfratto, senza la casa e senza la possibilità di negoziare nulla.

Nonostante i due giovani per un anno e mezzo abbiano sempre pagato l'affitto, abbiano tentato di comprare per poi rivendere l'immobile compresi i mobili, abbiano percorso tutte le vie istituzionali possibili, alla fine è arriva la bastonata inaspettata.

Ancora una volta, le istituzioni latenti, non avendo risposte concrete, decidono di non intervenire e lasciano che a curare i problemi siano altri. In questo ultimo periodo, il Comune sta svendendo caserme, palazzi, terreni, ovverosia il proprio patrimonio pubblico. L'ATC, così come tanti alla proprietari di alloggi, hanno deciso di mantenere, ahimè, sfittidiverse centinaia di alloggi facendo crescere in maniera sproporzionata le liste di attesa per un'abitazione popolare.  Riproduzione concessa con citazione della fontehttp://francescoussia.jimdo.com/

 

[per le collaborazioni, anche fotogiornalistiche, siete pregati di compilare il modulo contatti]

 

Scrivi commento

Commenti: 0